L’ ÀGER di Tarraco, la vita nel campo

argos-tarragona-ponte-de-diable

Nel mondo romano è impossibile intendere la città (urbe) senza il suo campo (anger); in questa visita scopriremo come portavano l’acqua a la città, visiteremo le cave dove si estraeva la pietra e le ville romane con i loro coltivi .

(Questa visita è solo disponibile per coloro che dispongono del proprio veicolo) 

Visita: Acquedotto del Ponte del diavolo, cave del Mèdol, Villa del Munts (Altafulla) e la  Torre de los Escipiones.

Durata: 3:00h approx.

La città necessitava il suo campo (ager) per coltiviarlo, per mangiare, per estrarre la pietra e per l’acqua.  Per imparare di più sulla vita nel campo e per capire come i romani estraevano tutti i benefici possibili dalla terra, visiteremo l’acquedotto romano che portava l’acqua a Tarraco, la cava del Mèdol e il ritiro termale della Villa de los Munts dove la gente “bene” si rifugiava dalla vita frenetica della grande città per rilassarsi. Da li proseguiamo per il mausoleo conosciuto come la Torre de los Escipiones dove terminerà la nostra visita.

(Questa visita è solo disponibile per coloro che dispongono del proprio veicolo) 

Catalunya Tourisme
Tarragona Tourisme
Costa Daurada - Patronat de Tourisme Tarragona